• Caratteristiche
  • Cosa fare/visitare
  • Incluso nel pacchetto
  • Escluso dal pacchetto
  • Prenota

MONTEPULCIANO, PIENZA, FIERA ANTIQUARIA DI AREZZO

PARTENZA IN BUS SALERNO, NAPOLI, ROMA

DAL 2 AL 4 NOVEMBRE

Hotel 3*sup, trattamento di mezza pensione

FIERA ANTIQUARIA DI AREZZO IN BUS DA SALERNO

PROGRAMMA DI VIAGGIO
Il Casentino, con la visita di Arezzo e della Fiera dell’Antiquariato, il borgo e il castello
di Poppi. Una piacevole passeggiata nella natura dei Camaldoli, senza dimenticare soste golose a Pienza e Montepulciano.
02 NOVEMBRE: LUOGHI DI ORIGINE – MONTEPULCIANO – PIENZA - POPPI
Al mattino ritrovo dei partecipanti nei luoghi convenuti, sistemazione in Bus G.T. e partenza. Arrivo a
Montepulciano, conosciuta principalmente per l’imponenza dei suoi palazzi rinascimentali, per l’elegante
bellezza delle sue chiese e per il ”Vino Nobile”, uno dei vini toscani più apprezzati a livello internazionale.
Insieme alla guida visita del centro storico che si snoda lungo il Corso, sede di molti raffinati palazzi patrizi fino
ad arrivare alla scenografica Piazza Grande sede della cantina del Redi, una delle cantine più scenografiche e
più belle al mondo e che conserva il nobile vino di Montepulciano. Pranzo libero. Tempo per una sosta golosa
e per acquistare i tanti prodotti tipici di questa terra. Al termine visita di Pienza, “Una città nata da un pensiero
d’amore e da un sogno di bellezza” come scrisse Giovanni Pascoli. Una piacevole passeggiata tra le viuzze
medievali con possibilità di visitare botteghe di squisiti prodotti gastronomici locali. Al termine trasferimento in
hotel. Cena e pernottamento.
03 NOVEMBRE: AREZZO – FIERA ANTIQUARIA
Prima colazione in hotel e mattinata dedicata alla visita guidata di Arezzo, la città etrusca, luogo di nascita di
personaggi illustri come Giorgio Vasari e Francesco Petrarca. La visita si articola in un percorso storico-artistico
all’interno del suggestivo centro storico con tappa ai maggiori siti di interesse: la chiesa di San Francesco con
gli affreschi della leggenda della Vera Croce di Piero della Francesca, la Pieve di Santa Maria Assunta, Piazza
Grande e le Logge Vasariane, la Cattedrale di San Pietro e San Donato con l’antistante Piazza, il Palazzo del
Comune e la chiesa di San Domenico con il crocifisso del Cimabue. Pranzo libero. Nel pomeriggio tempo a
disposizione per visitare la Fiera dell’Antiquariato, la più antica sul territorio nazionale. Dal 1968
ininterrottamente, ogni prima Domenica del mese e Sabato precedente, in Piazza Grande e nelle vie del centro
storico cittadino, la Fiera intrattiene i suoi visitatori con una grande varietà di oggetti che costituiscono il
patrimonio storico della nostra identità, regalando ad appassionati e addetti ai lavori il piacere della
“trouvaille”, ovvero la scoperta e la ricerca del pezzo raro o curioso. Centinaia di espositori propongono a
migliaia di visitatori da tutto il mondo i loro oggetti d’arte, i mobili, i gioielli e i bijoux, gli orologi, i libri e le
stampe antiche, gli strumenti scientifici e quelli musicali, i giocattoli, la biancheria d’antan e ogni tipo di
collezionismo. Al termine rientro in hotel. Cena e pernottamento.
04 NOVEMBRE: CASTELLO DI POPPI – MONASTERO DI CAMALDOLI – RIENTRO IN SEDE
Prima colazione in hotel. Visita del Castello di Poppi, considerato il simbolo dell’intero Casentino. È infatti
visibile da buona parte di quella valle della Toscana orientale in provincia di Arezzo. Il castello appare spesso
diverso, a seconda dell’ora, delle condizioni ambientali e delle stagioni, ma sempre suggestivo e affascinante.
Si prosegue con la visita del Monastero di Camaldoli, con possibilità di partecipare alla Santa Messa ed
acquistare prodotti dei frati. Rientro in hotel e pranzo. Nel pomeriggio partenza per il rientro ai luoghi di
origine. Arrivo previsto in serata.
Per motivi tecnici l’ordine delle visite potrebbe essere modificato

viaggio in Bus G.T.,

sistemazione prezzo Parc Hotel 3*sup,

trattamento di mezza pensione, pranzo l’ultimo giorno, bevande ai pasti, visite guidate come da programma,
accompagnatore,

assicurazione medico-bagaglio.

 

FIERA ANTIQUARIA DI AREZZO IN BUS DA SALERNO

eventuale tassa di soggiorno,

ingressi dove previsti,

mance e facchinaggi,

assicurazione annullamento facoltativa Euro 15,00,

supplemento singola € 40.00

tutto quanto non espressamente indicato alla voce

“la quota comprende”

FIERA ANTIQUARIA DI AREZZO IN BUS DA SALERNO