Blog

VALTUR… LE REGOLE PER UNA VACANZA SICURA IN TOTALE RELAX

Siamo lieti di poter condividere con voi il protocollo di salute e sicurezza in villaggio 

“Stay Safe Valtur”.
Valtur ha  messo a punto diverse misure di prevenzione che metteranno in atto nei villaggi Valtur per garantire la massima sicurezza sia degli ospiti sia dei loro collaboratori.
Vivi liberamente la tua vacanza. Adesso puoi. Rilassati, concediti il lusso di non preoccuparti di niente.

Valtur, si prenderà cura di te.

 

Tutte le informazioni sulle azioni attivate da Valtur, per vacanze serene e consapevoli.

NUMERO OSPITI
In ogni villaggio Valtur attiveranno un numero di stanze adeguato a evitare il rischio di sovraffollamento.

DISTANZIAMENTO
All’interno del villaggio verrà garantito il necessario distanziamento dagli altri ospiti nelle aree comuni.

INFORMAZIONI IN VILLAGGIO
Materiale e supporti informativi sulle buone norme da seguire e attenzioni consigliate all’interno del villaggio.

EROGATORI DI IGIENIZZANTI
All’interno del villaggio, dispenser e erogatori di gel igienizzanti non mancheranno mai.

PULIZIA
Igienizzazione accurata e certificata delle camere, ad ogni cambio ospite. Personale formato e fornito dei necessari DPI.

PROTOCOLLO DI EMERGENZA PER EVENTUALI CASI SOSPETTI
Equipe adeguatamente formata a gestire l’emergenza e pronta a fornire rapidamente tutta l’assistenza necessaria.

TEAM DI CONTROLLO E MANAGEMENT
Team dedicato al controllo del corretto rispetto di procedure e indicazioni, nonché alla gestione di eventuali casi sospetti.

 

Tutto ciò che serve per rendere la vacanza in un villaggio Valtur indimenticabile.

SPORT E INTRATTENIMENTO
Spettacoli anche in contemporanea e in più turni, tornei e sport individuali e con il giusto distanziamento, nuovi modi di stare insieme: il tutto, comodamente consultabile e prenotabile da web app Valtur.

VALTURLAND E TRIBE CLUB
Massima attenzione ai piccoli ospiti: un palinsesto di laboratori e attività da praticare in totale sicurezza ad orari prestabiliti, seguiti attentamente dallo staff dedicato.

RISTORANTI, COLAZIONE E SALE DA PRANZO E BAR
Tavoli dedicati per nucleo familiare e adeguatamente distanziati e pietanze servite direttamente dal  personale, per evitare il contatto diretto con il cibo esposto. Presso i bar, previsto servizio al tavolo e indicazioni chiare per rispettare il distanziamento.

SPIAGGIA E PISCINA
Ombrelloni e sdraio distanziati, come previsto dai protocolli regionali, e periodicamente igienizzati dal  personale. In spiaggia e in piscina, dispenser di gel igienizzanti a disposizione degli ospiti.

 

Resta in contatto con l’equipe Valtur e la loro assistenza, per qualsiasi dubbio.

 

 ACCOGLIENZA E PERSONALE DI CONTATTO
Dopo un primo controllo della temperatura corporea, provvederanno ad accogliere gli ospiti alla reception per il check-in, invitandoli a seguire le semplici norme e i percorsi guidati riportati nei pressi della stessa e relativi al distanziamento.

ASSISTENZA
Hostess e Steward Valtur, insieme ai Resident Manager, saranno a disposizione degli ospiti per qualsiasi dubbio o esigenza durante la vacanza: è possibile contattarli per un appuntamento dedicato per nucleo familiare, o entrare in contatto con loro tramite la web app Valtur.

 FORMAZIONE AI COLLABORATORI E ALL’ EQUIPE
L’equipe Valtur e i collaboratori presenti in struttura riceveranno adeguata formazione sulle procedure in villaggio e le norme comportamentali per la prevenzione e la sicurezza sia personale che degli ospiti.

 

Queste le nuove regole Valtur per una vacanza sicura aggiungendo la serietà e la professionalità di un gruppo da sempre leader del mercato vacanze per famiglie

#torneremoaviaggiare e lo faremo in sicurezza e tranquillità

 

FUTURA VACANZE LE NUOVE REGOLE PER RIPARTIRE

Anche FUTURA VACANZE  comunica le regole per tornare a viaggiare sempre in sicurezza, nel rispetto delle linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e delle prescrizioni fissate dal Governo e dalle Regioni di competenza, senza però rinunciare al relax, al divertimento e alla cura dei piccoli ospiti.

La situazione di emergenza sanitaria da Covid-19 ci ha tenuti distanti ma uniti ogni giorno verso la meta condivisa: RIPARTIRE!

Oggi possiamo ufficializzare l’apertura dei Villaggi FUTURA VACANZE a partire dal 20 Giugno 2020.

 

SARDEGNA

Futura Club Baja Bianca ‐ 21/6

Futura Style Baia Mimose ‐ 5/7

Futura Style La Plage ‐ 5/7

SICILIA

Futura Club Sikania – 21/6

Futura Club Spiagge Bianche – 28/6

Futura Style Baia dei Mulini ‐ 3/7

CALABRIA

Futura Club Baia degli Dei ‐ 28/6

Futura Club Itaca Nausicaa ‐ 28/6

Futura Club Casarossa ‐ 5/7

Futura Style Madama – 28/6

Futura Style Dolomiti sul Mare ‐ 4/7

PUGLIA/BASILICATA

Futura Club Danaide ‐ 20/6

Futura Club Torre Rinalda ‐ 28/6

Futura Club Emmanuele ‐ 21/6

Futura Style Baia dei Turchi ‐ 5/7

Futura Style Corte del Salento ‐ 28/6

TOSCANA/CAMPANIA

Futura Club Cilento – 28/6

Futura Style Baia delle Sirene ‐ 28/6

Futura Club Tuscany ‐ 3/7

Futura Style La Maree ‐ 21/6

Olimpia Cilento ‐ 28/6

LA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO

Ø   Il numero di ospiti accolto in ciascuna struttura sarà ridotto in funzione degli spazi disponibili;

Ø   idoneo materiale informativo sarà a disposizione del personale e degli ospiti così da predisporre una adeguata informazione sulle misure di prevenzione, comprensibile anche per i clienti di altra nazionalità;

Ø   saranno introdotte procedure atte a garantire la norma del distanziamento interpersonale di almeno 1 metro in tutte le aree comuni, favorendo la differenziazione dei percorsi durante tutte le attività che potrebbero produrre assembramenti (check-in, check-out, bar, accesso al ristorante, etc);

Ø   potrà essere rilevata la temperatura corporea a tutti gli ospiti in arrivo, impedendo l’accesso in caso di temperatura >37,5°C e/o in presenza di sintomi respiratori evidenti;

Ø   verrà eseguito il controllo della temperatura corporea a tutto lo staff della struttura quotidianamente;

Ø   sarà garantita un’ampia disponibilità e accessibilità a sistemi per l’igiene delle mani con soluzioni idro-alcoliche in varie postazioni all’interno della struttura, con particolare attenzione per le zone più frequentate come hall, corridoi e zone ascensori, promuovendone l’utilizzo frequente da parte dei clienti e del personale dipendente;

Ø   lo staff sarà dotato di mascherine e guanti;

Ø   le mascherine saranno obbligatorie per gli ospiti nel ristorante (eccetto che al proprio tavolo), in tutte le file, sulle navette e in ogni altra circostanza ove non potrà essere rispettata la distanza interpersonale di almeno 1 metro;

Ø   ogni oggetto fornito in uso dalla struttura all’ospite, dovrà essere disinfettato prima e dopo di ogni utilizzo;

Ø   le procedure di pulizia delle zone comuni saranno potenziate con particolare attenzione alle superfici toccate con maggiore frequenza (corrimano, interruttori della luce, maniglie porte e finestre, pulsantiere ascensori, etc);

Ø   tutti i collaboratori riceveranno formazione adeguata così da garantire una corretta prevenzione, sia personale che nei confronti degli ospiti della struttura;

Ø   verrà predisposto  un protocollo di emergenza per la gestione in sicurezza di eventuali casi sospetti di contagio;

Ø   saranno predisposti organi di autocontrollo per verificare costantemente il rispetto e l’attuazione di tutti i protocolli adottati, garantendone così la massima efficacia possibile.

Ø   dove si renda necessario la fruizione dei servizi potrebbe essere regolamentata con accessi e orari scaglionati.

 

SPIAGGIA e PISCINA

Ø   in spiaggia e in piscina le dotazioni a favore dei clienti (ombrelloni, sdraio e lettini) saranno distanziate secondo i protocolli nazionali e regionali in vigore, garantendo il comfort di maggiori spazi a propria disposizione;

Ø   il servizio spiaggia previsto in dotazione per ogni nucleo familiare (ombrelloni, sdraio e lettini) sarà assegnato per tutta la durata del soggiorno ovvero, ove non possibile, sarà garantita la sanificazione ad ogni cambio di ospite;

Ø   le attività ludico-sportive di gruppo saranno rimodulate in modo da non dar luogo ad assembramenti;

Ø   gli sport individuali che si svolgono abitualmente in spiaggia (es. racchettoni) o in acqua (es. nuoto, surf, windsurf, etc) possono essere regolarmente praticati, nel rispetto delle misure del distanziamento interpersonale;

Ø   il servizio navetta da/per la spiaggia, ove previsto,  garantirà le distanze di sicurezza con la riduzione dei posti a sedere disponibili, aumentando, se necessario, la frequenza delle corse e dei mezzi in modo da offrire un adeguato servizio;

Ø   l’accesso in piscina potrebbe essere regolamentato al fine di evitare assembramenti.

 

CAMERE

Ø   le procedure di pulizia delle camere saranno potenziate con particolare attenzione alle superfici toccate con maggiore frequenza e sanificazioni certificate saranno messe in atto ad ogni cambio ospite.

 

RISTORANTI e BAR

Ø   i tavoli dei ristoranti saranno riservati a ogni nucleo familiare e adeguatamente distanziati;

Ø   i buffet, ove previsti, saranno sostituiti dal servizio al tavolo e/o allestiti in modo da evitare il diretto contatto con gli ospiti, schermati e interamente serviti da operatori dedicati e provvisti di idonei DPI.

Ø   in alcuni casi potrebbe rendersi necessario prevedere un doppio turno al ristorante per il consumo dei pasti principali (pranzo e cena).

Ø   nei punti bar la consumazione al banco è consentita nel rispetto della norma del distanziamento interpersonale.

 

SPORT e ANIMAZIONE

Garantiamo ai nostri ospiti allegria e buonumore in totale sicurezza durante tutta la vacanza! L’equipe di animazione accompagnerà ogni momento della giornata con giochi, gare, spettacoli e tante attività dedicate a grandi e piccini, appositamente studiate e rimodulate.

Ø   le attività saranno svolte in spazi e ad orari dedicati, dedicando così agli ospiti maggiore tempo ed attenzione;

Ø   i più piccoli saranno divisi in gruppi limitati, ognuno con assistenza dedicata, in modo da poter garantire la massima sicurezza nello svolgimento di tutte le attività.

 

L’estate finalmente può iniziare! Ripartiamo insieme.

Nuovi servizi offerti dai Villaggi Bluserena 2020

BLUSERENA lavora  da 35 anni per offrire, e garantire, vacanze divertenti, serene e sicure, rinnovando ed arricchendo, di anno in anno tutti i servizi del loro prodotto. Hanno da sempre sentito forte la responsabilità del prendersi cura delle vacanze che i clienti gli affidavano.

Tanto più lo faranno ora.

Finalmente possiamo vedere come hanno riprogettato i loro servizi.

 

  • ALBORÈA ECOLODGE RESORT
  • CALASERENA VILLAGE
  • SERENUSA VILLAGE
  • SERENÈ VILLAGE
  • SIBARI GREEN VILLAGE
  • TORRESERENA VILLAGE
  • VALENTINO VILLAGE
  • CALANÈ VILLAGE
  • GRANSERENA HOTEL
  • SERENA MAJESTIC
  • CLUB BLUSERENAPIÙ

Accoglieranno solo il 50% di Ospiti

Per garantire il distanziamento fisico, accoglieranno nei loro  villaggi solo il 50% di Ospiti rispetto alla capienza complessiva. Sospenderanno i servizi per i quali è impossibile attuare il distanziamento. Mitigheranno gli affollamenti con turnazioni ed adotteranno tutti gli ausili di separazione e schermatura.

 

Servizi  conformi a norme nazionali e ai principi dell’Organizzazione Mondiale della Sanità

I nuovi servizi, la ristorazione, i protocolli di sanificazione di tutti gli ambienti, la formazione del personale, sono conformi  a norme e protocolli nazionali vigenti, improntati ai principi definiti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e da loro riprogettati per offrire il massimo livello di sicurezza. Tutto il personale sarà perfettamente formato e continuamente aggiornato al rispetto dei protocolli.

 

 

Al ristorante, tavolo riservato per famiglia

I tavoli saranno riservati per famiglia e opportunamente distanziati. Sono previsti due turni per garantire un miglior comfort e un adeguato distanziamento. Il servizio sarà al tavolo oppure con buffet schermati e interamente serviti da operatori, a seconda delle disposizioni e indicazioni delle autorità locali e nazionali.

 

Arrivi distribuiti su due giorni

Gli arrivi saranno distribuiti su due giorni, sabato e domenica, per check-in rapidi e sicuri.
 

In spiaggia e in piscina, raddoppia lo spazio a diposizione

La nuova disposizione degli ombrelloni in spiaggia, e dei lettini in piscina, offrirà ampi spazi e distanze.

 

I nuovi Mini Club, per i Piccoli Ospiti più spazio, più divertimento, più sicurezza 

Ancora più divertimento per i piccoli Ospiti nei nuovi mini club Bluserena, in ambienti esclusivi, sicuri, colorati e a dimensione di bambino. I bimbi saranno divisi in piccoli gruppi per garantire il distanziamento, per una Vacanza in sicurezza fatta di tanto mare, giochi e laboratori creativi.

 

Camere sanificate, alte temperature per la biancheria

Prima dell’arrivo in villaggio, e poi quotidianamente, tutte le camere verranno sanificate con prodotti a base di alcool e di sodio ipoclorito. La biancheria verrà sanificata ad alte temperature, e non vi sarà nessun contatto tra biancheria sporca e pulita.

 

Spettacoli diversi ogni sera, il divertimento di sempre

È sera, sul palco si spengono le luci, inizia la magia… Ogni sera uno spettacolo sempre diverso, cabaret, commedie, varietà, canto dal vivo.           Due turni garantiranno la sicurezza. Ma il divertimento continua anche fuori dall’anfiteatro con performance di circensi e spettacoli di magia, eventi sportivi e piano bar.

 

File controllate e postazioni distanziate

Tutte le file, gli accessi e i deflussi, saranno regolati per assicurare adeguate distanze fisiche, le postazioni di servizio saranno opportunamente distanziate.

 

Diversey, partner della sanificazione

Diversey, leader mondiale di soluzioni per la pulizia, la disinfezione e l’igiene è partner Bluserena per un piano di sanificazione rigoroso e continuo, con prodotti a base di alcool e di sodio ipoclorito.

 

Misurazione della temperatura all’arrivo 

Per garantire la sicurezza dei clienti e nel pieno rispetto della normativa privacy, all’arrivo in villaggio effettueranno misurazioni della temperatura corporea.

 

Cuciniamo per i tuoi bimbi in Cucina Baby/Biberoneria

Presso la Cucina Baby/Biberoneria, oltre alla consueta assistenza e la ricca disponibilità di prodotti pronti o da preparare, un’addetta sarà a vostra disposizione per la preparazione delle pappe.
Corsi sportivi in sicurezza, e più personalizzati

Organizzati in piccoli gruppi, gli Istruttori potranno dedicare più tempo e maggiori attenzioni ad ogni singolo Ospite.

 

Volevamo essere certi di poter offrire una vacanza serena, divertente e sicura.

Con i nuovi servizi offerti dai Villaggi Bluserena 2020 ora si può

#torneremoaviaggiare 

 

TORNEREMO A VIAGGIARE E SARA’ ANCORA PIU’ BELLO!!!

Le persone messe a dura prova dal contagio di COVID-19 che provano l’ansia di combattere un nemico invisibile che ha la forza di scuotere il mondo fisicamente, emotivamente, economicamente e culturalmente si chiedono se e come si possa ancora pianificare di viaggiare – alla ricerca di una piccola luce di speranza per andare avanti. 

Sarebbe certamente irresponsabile da parte nostra consigliarvi di viaggiare ora, e per questo non lo faremo. Vogliamo invece fornirvi informazioni e consigli chiari e utili per aiutarvi a pianificare i vostri viaggi nei mesi futuri e nel 2021.

Trattenete la vostra voglia di viaggiare, non annullando ,guardate oltre l’emergenza, verso l’arco temporale tra giugno e dicembre 2020, quando gli esperti prevedono che la situazione potrebbe migliorare.

Il nostro desiderio di partire e di scoprire sarà il modo migliore e più veloce per riconnetterci al mondo e alle sue persone per alleviare le preoccupazioni e mantenere alta la luce della speranza.

Al momento, rigide restrizioni su spostamenti e viaggi sono in vigore in tutto il mondo.

La situazione è in costante cambiamento e prevediamo che continuerà a trasformarsi, evolversi e reagire ai flussi imprevedibili della pandemia.

Rimanere informati attraverso fonti dirette e affidabili è il modo migliore per restare al passo con i nuovi decreti che riguardano gli spostamenti.

Molti luoghi potrebbero non essere accessibili per settimane o mesi, e queste scadenze potrebbero essere estese a seconda della diffusione della malattia.

Se state prenotando una partenza in anticipo, leggete attentamente le politiche di modifica e cancellazione delle compagnie con cui viaggiate. I vantaggi di avere un Agente di fiducia non sono mai stati più evidenti. Pianificazioni fai da te di viaggi sono infatti un azzardo in questo momento, poiché c’è il rischio di restare ingannati da clausole e condizioni nascoste. Molte agenzie offrono inoltre consulenze completamente gratuite e programmi di viaggio molto flessibili. Vi consigliamo di sfruttare queste risorse per ridurre al minimo il rischio di perdere i soldi anticipati. Gli agenti di viaggio sono pronti a supportarvi.

In questo momento vi consigliamo di trovare una buona polizza assicurativa. Leggete attentamente le clausole e le condizioni di ciascuna compagnia per capire se gestiscono adeguatamente circostanze eccezionali, come una pandemia.

Preparate un piano di emergenza per i viaggi che avete pianificato o state pianificando per i mesi estivi, in termini sia di tempistica che di posizione. Potremmo ritrovarci a dover rimandare tutto, ma è anche possibile che si riesca a viaggiare con forti limitazioni sulle mete. Pensate a tutti luoghi vicino a casa che avete sempre voluto visitare, senza mai averlo fatto. Oppure, pensate in quale modo rimandare al meglio il viaggio pianificato, in un futuro in cui la situazione sarà più stabile. Prendete in considerazione tutte le possibilità, se potete con l’aiuto di un Agente di fiducia.

Il coronavirus non sparirà dall’oggi al domani. La sua diffusione diminuirà a ritmi diversi in luoghi diversi. Se doveste partire per un viaggio mentre il coronavirus è ancora attivo in altre zone del mondo, ci saranno molte cose da tenere a mente.

Mentre il rischio di infezione durante il volo è tendenzialmente basso, gli aeroporti e gli altri snodi di trasporto devono invece essere trattati con massima cautela. Seguite le indicazioni sulle pratiche di igiene e sicurezza condivise dal CDC e dall’OMS per ridurre al minimo il rischio di contagio.

C’è un enorme valore nel pianificare ora – e flessibilmente – i nostri viaggi futuri. Non solo saremo pronti a partire non appena le condizioni lo consentiranno, ma sperimenteremo anche quella potente spinta psicologica dell’avere un’esperienza bella e stimolante ad aspettarci.

L’epidemia di coronavirus sta colpendo tutti. Ha causato enormi danni e continuerà a farlo. Ma possiamo limitarne l’impatto in un atto di appassionata solidarietà, mostriamo fede nel mondo e nelle persone che lo abitano. Per queste persone e le loro comunità, ogni itinerario e viaggio futuro pianificato e prenotato oggi, può offrire fondi reali e tangibili per rimanere a galla in un momento in cui molti rischiano di chiudere definitivamente i battenti.

Per ora abbiamo messo in pausa i viaggi, ma il nostro obiettivo comune deve essere tornare in un mondo vivo, stimolante e pronto a essere esplorato.

Torneremo a viaggiare di nuovo, e quando finalmente saremo liberi dai vincoli imposti dalla quarantena, sentiremo un desiderio di partire senza precedenti. Saremo in disperato bisogno di una vacanza e il mondo sarà ancora lì ad aspettarci.

Pensate a un viaggio che possa in qualche modo controbilanciare il dramma e l’incertezza di questi ultimi mesi.

Una cosa è vera: i confini oggi sono chiusi, ma riapriranno. Abbiamo visto il mondo e lo vedremo di nuovo. Per adesso è importante continuare a parlare e a condividere.

TORNEREMO A VIAGGIARE E SARA’ ANCORA PIU’ BELLO 

CORONAVIRUS… QUALI SONO I RISCHI PER GLI ITALIANI IN VIAGGIO?

CORONAVIRUS INFORMAZIONI UTILI PER CHI DEVE VIAGGIARE

Molti paesi non hanno ancora comunicato misure straordinarie, ne menzioniamo solo alcuni come: Spagna, Grecia, Paesi Bassi, Albania, Austria, Belgio, Capo Verde, Danimarca, Finlandia, Irlanda, Marocco, Oman, Repubblica Ceca.

Ecco un riassunto delle misure adottate dai vari paesi, i controlli si dividono in diverse tipologie e possono essere molto diversi tra loro:

ColombiaCosta D’AvorioSenegal, Tanzania: Al fine di evitare il diffondersi del COVID-19 (nuovo coronavirus), le autorità locali hanno intensificato i controlli aeroportuali per tutti i passeggeri in arrivo (scanner termici e incremento del personale sanitario aeroportuale). In caso di sintomi compatibili con COVID-19, le autorità locali potranno disporre, a scopo precauzionale, l’isolamento.

Argentina: Per i passeggeri in arrivo dall’Italia è prevista la firma di un’apposita autodichiarazione per ogni passeggero, nonché controlli a campione della temperatura corporea.

Malta:  Tutte le persone provenienti da aree dove si sono registrati casi di contagio, tra cui le regioni italiane Lombardia, Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna, sono invitate a contattare le autorità sanitarie e a sottoporsi ad una quarantena volontaria di 14 giorni. E’ prevista invece una quarantena obbligatoria per chi presenti sintomi sospetti.

Ciprovietato l’ingresso solo ai Veneti e ai Lombardi.

Francia:  Qualora venga rilevato un contagio chiederà alle persorne che convivono con la persona contagiata di osservare una quarantena domiciliare per 14 giorni. Tali misure, rivolte ai cittadini francesi, possono essere estese anche ai cittadini italiani e a chiunque provenga dalle regioni della Lombardia e del Veneto.

Germania: Le autorità tedesche invitano tutti coloro che sono nel paese e che, avendo viaggiato in aree a rischio (ivi incluso il nord Italia), siano entrati in contatto con persone di cui sia provata l’infezione da coronavirus a rimanere precauzionalmente presso il proprio domicilio e a contattare telefonicamente le autorità sanitarie locali.

Regno Unito: Per i viaggiatori che siano entrati nel Regno Unito, dal 19 febbraio, avendo viaggiato nell’Italia del Nord (definita da una linea immaginaria tracciata in modo tale da non includere le città di Pisa, Firenze e Rimini), nel caso in cui non si sviluppino sintomi compatibili con COVID-19, non è necessario rimanere in isolamento né contattare il 111.

Mauritius: Hanno interdetto l’accesso ai viaggiatori provenienti dalle seguenti regioni italiane: Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna; nonché ai viaggiatori provenienti da Cina e Corea del Sud.

Seychelles: Le autorità locali hanno vietato a tutte le compagnie aeree con voli diretti alle Seychelles di imbarcare passeggeri che siano stati in Italia, Cina, Sud Corea e Iran negli ultimi 14 giorni.

Brasile: Adottata una procedura di controllo sui voli diretti in arrivo dall’Italia presso l’Aeroporto internazionale di San Paolo, che prevede la salita a bordo di alcuni ispettori dell’agenzia, la formulazione di una serie di domande a fini di sanità pubblica.

Romania: Tutti i viaggiatori asintomatici delle aree maggiormente interessate, rispettivamente la provincia cinese dell’Hubei e le località italiane oggetto di specifica ordinanza della Lombardia e del Venetosaranno collocati direttamente in quarantena, per un periodo per 14 giorniAi viaggiatori provenienti da altre località delle regioni Lombardia e Veneto sarà richiesto un isolamento volontario domiciliare per 14 giorni dall’arrivo in Romania.

Ucraina, Lituania, Egitto, Lettonia, Croazia, Sud, Africa, Slovacchia, Montenegro, Polonia, Thailandia: Vengono invece eseguiti normali controlli all’ingresso per verificare la presenza di sintomi febbrili 

Ovviamente essendo questa una situazione in continua evoluzione  questo articolo ha solo scopo informativo e che per una verifica approfondita invitiamo a consultare la meta da visitare tramite il sito web Viaggiare Sicuri.

http://www.viaggiaresicuri.it/

 

PAESE CHE VAI, USANZA CHE TROVI…TANTI DIVIETI…DIVERSE SANZIONI!!!

Viaggiare permette di entrare in contatto con diverse culture e diversi modi di vivere.

Viaggiando semplicemente da una città europea all’altra si può incontrare una miriade di diverse abitudini con differenze di divieti e sanzioni più o meno rigide.
Questa varietà però può portare anche un effetto collaterale negativo, che potrebbe anche rovinarvi la vacanza e potrebbe  mettervi in difficoltà.
Cose che a voi non sembrano così gravi mentre nella città che state visitando sono punite in modo estremamente severo.

L’esempio più lampante è forse il divieto di fumo in vigore a Dublino: fumare in aree vietate può comportare una multa di 3.000 euro, cosa diversa a Stoccolma dove vi viene semplicemente chiesto di spegnere la sigaretta.

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche bere alcolici in strada può apparire una cosa innocua però a Madrid vi può costare una multa fino a 600€, e se a causa dell’alcool diventate troppo rumorosi, sempre a Madrid potreste ritrovarvi con una seconda multa da 600€, non un gran male se pensate che a Lisbona o Stoccolma potreste ritrovarvi in prigione.

 

Viaggiare senza biglietto è un’abitudine che in molte zone in Italia è radicata, ma mentre in città come Reykjavik sono tolleranti e al massimo vi chiederanno di scendere, in città come Londra rischiate una multa fino a oltre 1.300 euro.
Una cattiva abitudine poco tollerata in Italia e che invece all’estero vede una tolleranza maggiore è urinare in luoghi pubblici. A Roma infatti rischiate una multa fino a 10.000 euro mentre in una città (peraltro molto pulita) come Berlino, ve la cavereste con una multa da 20 euro.

Rimane la roccamandazione fondamentale per chi vuole viaggiare, INFORMARSI prima di partire perchè PAESE CHE VAI, USANZA CHE TROVI!!!

CAPODANNO…3 METE DOVE TRASCORERLO…

Se ami viaggiare sicuramente amerai farlo a capodanno!!!
C’è chi lo odia e chi lo ama chi lo passa in famiglia in piazza o in giro per il mondo ma l’ultimo dell’anno ha sempre un qualcosa di magico.
Ma dove andare per festeggiare il Capodanno? Quali sono le tradizioni più curiose, i festeggiamenti più memorabili in occasione dell’ultimo dell’anno?

Noi ne abbiamo scelti 3 per voi:

 

 

Parigi

Forse una delle feste di Capodanno più romantiche del mondo quella che si tiene lungo gli Champs Elisées, che parte alle 9:00 di sera con bottiglie di Champagne ed una vista da far commuovere anche i più duri di cuore sulla Tour Eiffel tutta colma di luci.
Ma non finisce qui! In tutta la città si organizzano eventi e spettacoli teatrali e musicali sensazionali… insomma, Parigi è certamente tra le mete TOP per l’ultimo dell’anno.

 

New York

                               

C’era da aspettarselo. Quando si tratta di spettacoli, luci e festeggiamenti, non può certo mancare una delle più grandi e belle metropoli al mondo. Times Square ospiterà per l’occasione oltre 1 milione di persone, e i giochi pirotecnici sono fra i più spettacolari al mondo. La particolarità della festa? Potete scrivere i vostri propositi e desideri per il nuovo anno sul sito dell’evento, e vederlo stampato sui coriandoli che esploderanno dalla gigantesca palla allo scoccare della mezzanotte!

                                                

 

 

 

 

 

 

Rio de Janeiro

Spiaggia di Copacabana vi basta? No? Bene, allora sentite questi altri numeri: 11 chiatte con 1.200 fuochi d’artificio ciascuna, 4 megaschermi e 40 torri audio. Il tutto a partire dalle 6:00 di pomeriggio.
Anche tanta tradizione nel capodanno di Rio: gli abitanti, i Cariocas, porteranno gladioli bianchi e rose rosse in tributo a Lemanja, la dea delle acque, e vestiranno tutti di bianco.
Se invece volete lanciare un segnale “trasgressivo” e far capire subito che cercate una notte di passione… basterà indossare un piccolo particolare   di   colore rosso. E allora… pronti a vestirvi di bianco e rosso, e partire per Rio?

 

Ovunque deciderai di passarlo resterà per sempre un ricordo indelebile nella tua mente!!!

Le 6 semplici regole che un passeggero deve conoscere a bordo di un aereo

Volare in aereo è forse una delle cose pi belle ed emozionanti che si possa fare nella vita, ma come tutte le cose belle se fatte seguendo delle regole risultano ancora più belle.

Vi offriamo quelle che per noi sono le 6 regole principali per un volo sereno e rilassante:

 

  1. LA FILA
Tranquilli, l’aereo non decolla finchè non siete saliti tutti. Quindi, evitate di spintonare nervosamente chi vi precede o di avanzare quasi correndo come se stessero per distribuirvi la vostra razione di cibo in mensa!

 2. IL POSTO
Quando l’avete trovato, sedetevi in fretta. Non rimanete in mezzo al corridoio cercando la Settimana Enigmistica, gli occhiali o le cuffie che avete infilato sotto 20 strati di vestiti nel trolley. Posizionate il bagaglio nella cappelliera e prendete posto velocemente.

3. IL SEDILE
Se il sedile degli aerei è reclinabile, ci sarà un motivo, direte voi. Ma se dietro ci fosse una mamma con un bambino in braccio, o qualcuno che sta facendo uno spuntino? Per evitare di fare danni,meglio quindi dare sempre uno sguardo prima di abbassarlo. Altro comportamento off-limits: puntare le ginocchia sul sedile davanti al vostro!

 4. I BAMBINI
Se viaggiate con i vostri figli, ricordate che la cabina non è il salotto di casa vostra nè un parco divertimenti. E’ giusto che gli altri passeggeri dimostrino comprensione verso le esigenze dei più piccoli, ma anche che le famiglie non bivacchino incuranti di tutto e tutti.

5. L’APPLAUSO

Una sola domanda: perchè? L’atterraggio è forse un regalo di Dio, una manovra impossibile che anche questa volta è fortunatamente andata a buon fine? Il pilota è un professionista esperto che fa il suo lavoro, non c’è bisogno di applaudirlo tutte le volte che vi porta a destinazione sani e salvi!

6. IL CELLULARE
L’aereo è praticamente ancora per aria o le ruote hanno appena sfiorato la terra e già si sentono suoni di accensione del cellulare, messaggi, persone che fanno sapere a tutto il mondo di essere giunte a destinazione… ma cinque minuti di attesa in più cambieranno davvero la vita?

Come superare l’ansia di volare

 

Per molti la paura di volare è il primo ostacolo per godersi una vacanza in posti paradisiaci.

La paura di essere sospesi in aria è, tra virgolette, democratica perché può colpire veramente chiunque.

Tanti sono gli attori, gli artisti, le star internazionali che hanno raccontato senza timore delle loro paure.

Questa ansia è legata alla mancanza di controllo della situazione perchè non si hanno le conoscenze aeree per capire se va tutto bene oppure no
Noi abbiamo raccolto alcuni suggerimenti per superare l’ansia di volare
Vediamo quindi insieme quali sono i trucchi per combattere la paura di volare:

Scrivere con la mano non dominante: sembra assurdo, ma concentrare il cervello a scrivere con la mano sinistra se siete destri o con la mano destra se siete mancini, riuscirà a farvi distrarre talmente tanto che se siete in preda ad un momento di panico per il volo vi darà il giusto sollievo.

Un altro suggerimento è quello di cercare di immaginarsi altrove. Cioè, è inutile cercare di sfidare la paura guardando dal finestrino: chiudete gli occhi e fate una sorta di esercizio mentale che vi porta a visualizzarvi altrove. Queste tecniche sono fondamentali per non cadere in un attacco di panico.

Un’altra tecnica potrebbe essere quella di tenere d’occhio la respirazione perché fanno bene i respiri profondi per calmare magari la tachicardia, ma attenzione a non farli troppo profondi. Meglio concentrarsi sul respiro in maniera regolare, dolce e non troppo profonda perché potresti andare in una sorta di iperventilazione al contrario e farvi venire un attacco di panico.

Un ultimo suggerimento è quello di concentrarsi sulle cose belle che abbiamo, su che cosa ci aspetta di meraviglioso dopo quel volo e quindi puntare molto alla positività.

Superata la paura di volare vi si aprir un mondo meraviglioso da esplorare… buon viaggio.

 

La Cascata del Catafurco nel cuore della Sicilia

Si viaggia tanto e in tutto il mondo ma spesso si ignorano posti a noi molto vicini di rara bellezza che tutto il mondo ci invidia.

Uno di questi è certamente La Cascata del Catafurco un luogo da fiaba solo per pochi amanti del genere
La Sicilia nasconde angoli meravigliosi, uno delle quali è poco conosciuto
È la Cascata del Catafurco che si trova nel territorio di Galati Mamertino, vicino a Messina.

Nasce dal torrente San Basilio che, con l’azione erosiva delle sue acque, ha creato un luogo a dir poco da fiaba.

Per raggiungere la cascata, si deve attraversare il borgo rurale di Molisa, ricco di caratteristici rifugi di pagghiari (pastori), ricoperti di fascine di ginestra e realizzati in pietra. Una volta percorso un tratto in salita, si giunge alla spettacolare Cascata del Catafurco.

È uno salto alto 30 metri e, alla base, le acque si raccolgono nella “Marmitta dei giganti”, una cavità naturale scavata nella roccia e dove, nella bella stagione, è possibile fare il bagno.

L’ambiente, in questa zona, è particolarmente umido per via dell’abbondanza di acqua, il che comporta la presenza di capelvenere e muschi, che danno al paesaggio un aspetto ancora più fiabesco.

Lo valorizzano anche le fioriture di petagna, una pianta perenne presente soltanto in questa valle, annoverata tra le 50 specie botaniche dell’area mediterranea più a rischio d’estinzione.

Dall’area di Galati si accede anche ai boschi del Parco dei Nebrodi, che si trova poco più a Sud della cascata.

Seguendo poi alcune strade carrozzabili e trazzere e superando Portella la Lastra, si possono raggiungere anche i ruderi del Casotto di Don Custodio.

Da essi si estende la faggeta di Contrada Dagara, che si unisce con il bosco di Mangalaviti, una delle aree naturali più belle presenti sul suolo italiano.

Questo è uno dei tanti luoghi che rende l’italia uno dei posti più visitati al mondo.